Figet 2017-02-14T10:27:22+00:00

FONDAZIONE FIGET

Fondation Internationale Gabon Eco-tourisme – Giuseppe Vassallo – FIGET

La “Fondation Internationale Gabon Eco-tourisme – Giuseppe Vassallo” (FIGET), di diritto gabonese, è stata fondata a Libreville nel maggio 2000 su invito del governo del Gabon, dopo anni di riflessioni sulla necessità di proteggere le foreste vergini lungo il fiume Ivindo.

Nel febbraio 2001, il governo del Gabon  ha affidato alla FIGET un’area di 120 km2 (zona protetta della Mingoulì), oggi parte del Parco Nazionale dell’Ivindo creato nel 2002. La FIGET collabora con i villaggi di Loaloa, Melondo Milélé et Truhaya, la  Société Ngama Développement et Service (NDS), l’IRET/CENAREST e l’Agence Nationale des Parcs Nationaux per lo sviluppo dell’ecoturismo nella regione di Makokou, in particolare alle cascate Kongou, Mingouli, Tchengue Lelei, DJidji, bai de Langoué (Parco Nazionale dell’Ivindo); inoltre, bai di Momba, grotte du faucon, inselbergs di Minkébé. Più in generale, gli obiettivi della FIGET sono:

  • Assistere l’amministrazione gabonese nella protezione e valorizzazione delle foreste primarie della regione attraversata dal fiume Ivindo;
  • Promuovere un ecoturismo rispettoso dell’ambiente, capace di generare ritorni economici per le popolazioni locali senza distruggere il capitale naturale, la foresta
  • Promuovere opportunità di sviluppo sostenibile a beneficio delle popolazioni locali.

GIUSEPPE VASSALLO

Giuseppe Vassallo - Fondatore di Figet

Giuseppe Vassallo

Giuseppe Vassallo è stato un console “verde”, dedicato allo sviluppo ecosostenibile del Gabon.

Nel 1994, quale console onorario del Gabon in Lombardia, invita lo IUCN, il Ministero delle Acque, delle Foreste  e dell’Ambiente del Gabon, l’IRET e diverse ONG gabonesi a raggiungerlo sul fiume Ivindo: scopo della missione, una prima valutazione per un progetto di salvaguardia della foresta.
Vassallo avvia quindi un dialogo tra Governo Gabonese, la società di sfruttamento forestale Rougier-Gabon e ONG ambientaliste gabonesi tra le quali Brainforest.

In questa passione per la foresta gabonese riunisce intorno a sé professionisti della conservazione della natura, come Francis Hallé, Charles Doumenge, Mike Fay, e molti rappresentanti della popolazione e del Governo gabonese.
Nel marzo 2000 Vassallo muore in un incidente d’auto.
La “Fondation Internationale Gabon Eco-tourisme – Giuseppe Vassallo” è creata a Libreville nel maggio 2000.

BRAINFOREST

Marc Ona Essangui riceve nel 2009 a San Francisco il prestigioso Goldman Environmental Prize

Marc Ona Essangui

Giuseppe Vassallo nel 1998 incoraggia il sociologo ambientalista Marc Ona Essangui a creare l’ONG gabonese Brainforest. Il nome Brainforest  mette l’attenzione sul grande valore dell’informazione contenuta nella biodiversità della foresta gabonese, sull'”intelligenza” della foresta primaria equatoriale.

Nel luglio 2007, in violazione al Codice ambientale del Gabon, la compagnia cinese CMEC avvia la costruzione di una strada nel Parco dell’Ivindo per la costruzione di una diga alle cascate Kongou per la produzione di energia elettrica per lo sfruttamento dei giacimenti di ferro di Belinga.

FIGET e Brainforest sono in prima linea per difendere le cascate Kongou dalla distruzione.
Dopo qualche anno il progetto viene definitivamente annullato, un successo del mondo ambientalista gabonese e delle crescenti politiche di salvaguardia della natura del Governo.

Nel settembre 2009 Marc Ona Essangui riceve a San Francisco il prestigioso Goldman Environmental Prize.

Brainforest:
http://www.brainforest-gabon.org/

VIDEO

CONTATTI

Fondazione FIGET
info@gabonrightroutes.com

STATUTO

Scarica lo statuto in PDF